Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Bonus docenti: scadenza rinviata

Il bonus di 500 euro concesso ai docenti di ruolo, scaduto ma non speso, può essere ancora recuperato: la nota del MIUR.

Arriva dal Ministero dell’Istruzione la conferma della salvaguardia dei bonus pari a 500 euro concessi ai docenti di ruolo per quanto riguarda l’anno scolastico 2016/2017.

Attraverso una nota pubblicata sul portale ufficiale della Carta del Docente, infatti, il MIUR sottolinea la possibilità di ottenere l’accredito delle somme non spese sebbene la normativa vigente imponga la spesa del bonus entro l’anno successivo a quello della sua maturazione (la somma per l’anno scolastico 2016/2017, quindi, avrebbe dovuto essere spesa entro il 1 settembre 2018.

Come precisa il Ministero, il bonus non speso non decade ma sarà accreditato comunque sulla Carta del Docente.

“Si segnala che i portafogli dei docenti già registrati verranno momentaneamente disattivati e gli importi dei buoni prenotati e non spesi verranno annullati d’ufficio ed attribuiti al residuo dell’anno scolastico 2016/2017 e 2017/2018. Inoltre saranno bloccate le funzionalità di validazione dei buoni sia da applicazione che da web-service”

È sempre il MIUR a ricordare che a partire dal 1° settembre l’applicazione informatica “Carta del docente” sarà sospesa temporaneamente, in modo tale da consentire la gestione del cambio dell’anno scolastico.

Salvo ulteriori modifiche o proroghe, quindi, dal prossimo anno i docenti di ruolo dovranno spendere gli importi attivati grazie ai bonus relativi sia al 2016-2017 sia al 2017-2018 entro il 31 agosto 2019.

 
Fonte: MIUR
Vai alla lista
 

Registrati ora alla Newsletter di Eurorisk Scopri le nostre social news