Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Attestato di rischio digitale

I cambiamenti dal 1° luglio 2015

Dal 1° luglio 2015 entra in vigore l'attestato di rischio elettronico che va a sostituire quello cartaceo.
Fino al 30 giungo 2015 l'attestato di rischio veniva inviato dalla Compagnia Assicuratrice direttamente al Contraente almeno 30 giorni prima rispetto alla scadenza della polizza di Responsabilità Civile Auto e lo stesso serviva per poter cambiare Compagnia mantenendo la propria classe di merito.

Con il processo di dematerializzazione dei documenti assicurativi che sta avvenendo in questi mesi, gli assicurati troveranno l'attestato di rischio in formato digitale nell'area riservata del sito web della Compagnia, e lo stesso sarà disponibile in qualsiasi momento.

Il Cliente potrà comunque chiedere il documento cartaceo al proprio Assicuratore, ma esso non avrà valore legale. Le Compagnie potranno consultare gli attestati di rischio tramite una banca dati condivisa, controllata dall'Ivass e aggiornata dalle Compagnie Assicurative. Di conseguenza non servirà nemmeno più l'attestato di rischio, poichè sarà la Compagnia a prelevarlo direttamente dalla banca dati.

Sarà compito delle Compagnie informare i propri Clienti sul passaggio dalla forma cartacea a quella elettronica e le modalità di accesso al sito web per poter visionare l'attestato di rischio.
Vai alla lista
 

Registrati ora alla Newsletter di Eurorisk Scopri le nostre social news